La politica che fugge davanti alle sue responsabilità

Ho appena letto l’articolo di Maria Giovanna Maglie sulla sentenza che affida il figlio ad una donna separata la quale adesso convive con un altra donna. Il marito di quest’ultima protesta e chiede che il figlio gli venga dato in affido per il motivo che la donna sia diventata lesbica. La Maglie sostiene che, una volta in più, si attende che la magistratura riempia quei vuoti legislativi determinati da una certa insipienza e pigrizia della politica, cita anche l’esempio dell’ILVA di Taranto. Chiude l’articolo scrivendo: “Pensate a quante volte si legge o si sente dire in tv che la piazza vuole sentenze coraggiose. Sembra un aggettivo nobile, invece è la fine del diritto”. Siccome il vuoto legislativo è politico e quest’ultimo è tutto sommato di nostra responsabilità attraverso il voto tocca a noi provvedere.

Lascia un commento

13 gennaio, 2013 · 5:10 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...