Archivi del mese: giugno 2013

Campo Rom: sì o no?

Questo pomeriggio in Sala consiliare di Follonica si è svolto un consiglio comunale eccezionale aperto al pubblico: Il tutto nato inseguito alla raccolta firme organizzata da un gruppo nato su Facebook (gruppo chiuso)

https://www.facebook.com/events/395981183852214/

Slideshow L’ Onda Non la Puoi Fermare: ONDA’s trip to Follonica was created with TripAdvisor TripWow!

Emile

Lascia un commento

Archiviato in Blogroll, Politica

Centri commerciali si o no?

Mentre facevo colazione, stamane sfogliavo le pagine del Nice-Matin il giornale locale della provincia della Costa Azzurra.

Spiegava un articolo del giornale che nella regione in cui ella è posta (P.A.C.A) ovvero Provenza Alpi Costa Azzurra, è prevista la costruzione di 13 grandi centri commerciali, distribuiti omogeneamente su tutta la regione apportando, secondo gli amministratori regionali, un notevole sviluppo economico e una notevole creazione di posti di lavoro in questi anni di crisi.

Chissa quanti, al netto dei piccoli commercianti, che vedono compromesse le loro attività economiche,
e sono magari costretti a chiudere serranda definitivamente. Inevitabilmente il pensiero correva ai fatti della Turchia dove, l’abbattimento di un’area verde per la costruzione di un centro commerciale, pare abbia messo in mezza rivoluzione la popolazione. Il mondo è strano e faccio sempre più fatica a seguirlo. Sarà che invecchio.

Emile

Lascia un commento

Archiviato in Blogroll, Politica

Finanziamento dei partiti

E’ stato deciso di sopprimere il finanziamento pubblico e rimpiazzarlo con una donazione individuale attraverso la dichiarazione dei redditi tipo il 2/1000 alla Chiesa o alle altre confessioni, l’annuncio è stato dato in pompa magna ma, come fa notare Maurizio Belpietro rischia di entrare in conflitto con un altro principio fondamentale della nostra democrazia ossia la segretezza del voto.

Mi chiedo forse ingenuamente: ma è assolutamente necessario che questo finanziamento avvenga attraverso la dichiarazione dei redditi o, forse, potrebbe avvenire in un procedimento più libero e meno pericoloso per la nostra libertà di voto? Non posso pensare che non esistano alternative o altre vie percorribili.

Emile

Lascia un commento

Archiviato in Blogroll, Politica